Archive: settembre 2013 - Alessandro Spiga

Foto del giorno 182: Le cose preziose

  • 22 settembre 2013

Ogni volta che entro nel Museo del Carbone gli spunti fotografici non mancano mai, oggi mi sono soffermato su una vecchia valigia, una delle tante valigie arrivate a Carbonia negli anni della sua nascita. Accompagnavano i minatori che arrivavano da tutta Italia, al loro interno poche cose, le cose più preziose...Buona visione!Museo del Carbone - Carbonia

Read more

la mostra Prendas de Luche a Carbonia

  • 22 settembre 2013

La mia mostra Prendas de Luche rimarrà esposta all'interno del Museo del Carbone, presso la Grande Miniera di Serbariu, fino al 27 Ottobre.Per informazioni su come e quando visitarla vi invito a visitare il sito del museo www.museodelcarbone.it

Read more

Foto del giorno 181: Fondali

  • 16 settembre 2013

Oggi vi propongo un'immagine fatta sott'acqua, l'ho intitolata fondali non per il fondale marino ma per fare una riflessione su quanto lo sfondo in una foto sia importante. Per la cronaca il piccolo soggetto, ben mimetizzato, è una bavosa Aidablennius sphynx fotografata lungo le coste di Calasetta.Aidablennius sphynx 

Read more

Foto del giorno 180: Zanzaroni

  • 15 settembre 2013

All'interno delle grotte è facile imbattersi in insetti simili a zanzare ma di dimensioni decisamente maggiori, vengono spesso liquidati come zanzaroni, ma non hanno niente in comune con gli odiatissimi ditteri. Si tratta infatti di Tipule, sempre ditteri ma appartenenti alla famiglia dei Tipulidae e, state tranquilli, non vi succhieranno il sangue.Buona visione.Tipulidae su cristalli di calcite fotografato all'interno della Grotta dei Fiori a Carbonia

Read more

Foto del giorno 179: Crostacei terrestri

  • 10 settembre 2013

Chi da bambino non ha mai giocato con i vermi pallina o porcelli di terra? Quanti sanno che sono dei rari casi di crostacei terrestri? Oggi vi propongo un loro stretto parente, sempre un crostaceo terrestre appartenente all'ordine degli isopodi, che predilige gli ambienti di grotta. Si tratta del Lucasius pallidus, molto piccolo e vivace, fotografato nella Grotta dei Fiori di Carbonia.Buona visione!Lucasius pallidus, isopode terrestre fotografato nella Grotta dei Fiori di Carbonia

Read more

Foto del giorno 178: Al buio

  • 9 settembre 2013

Oggi ho fatto una passeggiata all'interno della Grotta dei Fiori, situata poco fuori l'abitato di Carbonia. Accompagnato dall'esperto speleologo Giampaolo Merella, mi sono dedicato a fotografare piccoli animaletti della fauna di questa cavità. Tra i tanti mi sono dedicato a questo polidesmide  Mastigonodesmus sp., lungo circa 1 cm, come tanti animali che popolano gli ambienti di grotta, è privo di occhi.Buona visione!Mastigonodesmus sp. fotografato nella Grotta dei Fiori a Carbonia

Read more

Antico Sposalizio Selargino 2013

  • 9 settembre 2013

Anche quest'anno la seconda domenica di Settembre si è svolto il rito del Matrimonio Selargino e anche quest'anno per il sesto anno consecutivo ero presente alla sfilata dei gruppi folkloristici che precedono il corteo nuziale.Non mi dilungo nella descrizione dell'ormai famoso evento e passo alle immagini.Buona visione!

Read more

Foto del giorno 177: Matrimonio Selargino 2013

  • 8 settembre 2013

Mi scuseranno i selargini ma voglio dedicare la foto di oggi alla cosa che più mi ha colpito durante l'Antico Sposalizio Selargino odierno, ovvero la vestizione della benda sul capo di questa ragazza di Orune.Per altre foto sulla manifestazione vi rimando a domani.Buona visione!Una donna di Orune viene aiutata ad indossare "sa benna"

Read more

Foto del giorno 176: Upside down

  • 6 settembre 2013

Oggi vi porto sotto il cappello di un fungo, dove un piccolo insetto riposava. La foto è realizzata con un forte ingrandimento, ottenuto con Nikon D7000, obiettivo 60 mm macro e soffietto Nikon PB-6 alla massima estensione.Buona visione.piccolo insetto fotografato con il soffietto Nikon PB-6

Read more

Foto del giorno 175: Fossile vivente

  • 5 settembre 2013

Oggi vi propongo uno scatto fatto nelle pozze d'acqua della Giara di Gesturi. Nel famoso altopiano sardo, oltre ai cavallini, abita il Lepidurus apus, un piccolo crostaceo con un ciclo vitale legato alla stagionalità del suo habitat. Le sue uova infatti riescono a superare i periodi di siccità degli specchi d'acqua in cui vengono deposte, per schiudersi nel momento in cui le pozze si riformano. Altra caratteristica che rende unico il Lepidurus, come il suo stretto parente Triops, è che il loro aspetto morfologico non ha subito variazioni dal triassico, ovvero da 220 milioni di anniLepidurus...

Read more